Medico chirurgo a Mestre

Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova nel 1986 e specializzato in Psichiatria presso la Clinica Psichiatrica della stessa Università nel 1991.
Durante gli studi universitari mi sono avvicinato alle cosiddette “medicine complementari” spinto dalla ricerca di un significato alla sofferenza umana e dall’esigenza personale di approfondire i legami tra mente e corpo, convinto che ogni evento umano e ancor più ogni disturbo medico sia intrinsecamente psicosomatico. In ciò fui sollecitato da esperienze personali e da letture e stimoli culturali, quali studi di etnomedicina e di antropologia culturale.
In questa ricerca, divenuta poi progetto di lavoro e pratica terapeutica, due incontri hanno inciso in maniera decisiva sulla mia formazione: l’incontro con l’Omeopatia unicista e l’incontro con la Medicina Psicosomatica come presentata dall’Istituto Riza di Milano, imparando da entrambe che è possibile dare una lettura unitaria all’essere umano e alle sue patologie, oltre al fascino di aprire nuove finestre sulla materia vivente, che diventa anch’essa “intelligente” e dotata di senso.

Psicologo Omeopata

Il mio percorso concretamente si è poi indirizzato alla pratica dell’Omeopatia. È difficile riferirne le ragioni ultime, ma senz’altro hanno inciso la sua grande concretezza e praticità, essendo utilizzabile con profitto in moltissime patologie, grazie a quel particolare e formidabile strumento terapeutico che è il farmaco omeopatico quando ben prescritto. Inoltre, vi ho trovato la metodologia capace di fare da ponte tra approccio “biologico” e approccio “psicologico”. Se cerchi un medico chirurgo a Mestre non esitare a contattarmi.
La specialità in Psichiatria, che continuo a coltivare, mi aiuta ad avere una comprensione maggiore dei pazienti che visito.

L’Omeopatia è una medicina generale che, utilizzando dosi infinitesimali di sostanze naturali, stimola la reazione dell’organismo nei confronti della malattia, innescando un processo di guarigione. Un’azione di tipo qualitativo, non quantitativo, che per essere efficace deve tenere conto dell’individualità del paziente. Cogliere questa individualità, le modalità centrali attraverso cui quella persona si scompensa, è lo scopo della visita medica omeopatica. È ciò che permette di prescrivere la terapia più adatta, cioè la sostanza naturale più affine ai disturbi in corso e quindi capace di attivare le risorse e le capacità di compenso presenti nell’organismo.

Omeopata Mestre

La mia formazione come omeopata è avvenuta prima seguendo i corsi della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona e l’ambulatorio del compianto dottor Hugo Carrara, poi frequentando alcune figure significative del settore: il maestro argentino Masi Elizalde; i dottori Massimo Mangialavori e Gianni Marotta, con cui continuo una costante frequentazione, di seminari e supervisioni, che hanno inciso profondamente sulla mia pratica clinica.
Con la Scuola di Medicina Omeopatica di Verona è sempre continuata la collaborazione, che mi vede docente e dal 2012 direttore della stessa.
Sono presidente dell’Associazione Ricerca Uomo di Venezia, il primo luogo dove si è iniziato a parlare di Medicine Non Convenzionali in città.
Sono socio fondatore dell’Associazione Omeopatica Triveneta “Mel cum sale” e del gruppo di studio “Acqua Alta” composto da ex allievi del prof. Masi Elizalde.

Sono iscritto all’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Venezia col n° 4471 e al Registro Nazionale degli Omeopati Qualificati.

Medico chirurgo Mestre